Luoghi della cultura

Presentazione

Il metodo di ricerca a adottato è stato il seguente.
Si sono individuati una serie di “luoghi della cultura” intendendo con tale termine il sistema di spazi generati dalla vita di una istituzione culturale o di un insieme di istituzioni tra loro connesse.
I “luoghi”, talvolta puntuali, talvolta diffusi, sono stati letti nella loro storica genealogia e, contemporaneamente, nella chiave critica del significato che essi hanno assunto, nel tempo, per la città o anche per un sistema geografico di maggiore scala.

Alla complessità di tale doppia lettura si è poi sovrapposta una interrogazione del valore più ampio che i temi emersi dalla analisi dei “luoghi della cultura” modenese assumono nella attuale discussione sulla trasformazione della città e del territorio, oggi, in Italia.
Per ognuno di tali “luoghi” è stato costruito un dossier che rendesse conto – sulla base degli studi esistenti ma anche di una raccolta di materiali archivistici inediti - della storia della istituzione e della sua progressiva fisicizzazione nel tempo.
Tale storia è stata poi organizzata in modo da renderne immediata la lettura secondo i seguenti criteri:
•una lettura cronologica dell’accrescersi della Istituzione culturale e degli spazi ad essa connessi
•una lettura tematica delle procedure secondo cui tale accrescimento avveniva, suddivise in quattro categorie, che altro non sono se non gli inevitabili passaggi che conducono alla realizzazione di uno spazio:
•Programma (il momento decisionale);
•Progetto (il momento della traduzione delle volontà programmatiche in una immagine che ridefinisce il luogo);
•Costruzione (il processo di fisicizzazione di tale immagine, con tutti  “tradimenti”, volontari e involontari, che esso comporta rispetto al Progetto);
•Circostanza (il complesso dell’accadere che modifica, con casualità o secondo volontà progettuali non canoniche, il senso e talvolta anche la consistenza fisica di un luogo).
Grande attenzione è stata posta alla confrontabilità dei differenti “luoghi”, al loro formare, di fatto, altri “luoghi” complessi, che nascono da sovrapposizioni e intrecci (di programma, di progetto, di costruzione, di circostanza) e alla possibilità di leggere i diversi luoghi alle differenti scale, indagando il mutare del senso, dei sensi, al mutare della scala e, dunque, all’aumentare – o al diminuire – della complessità del sistema di aderenze, sovrapposizioni, interpolazioni.
La ricerca ha prodotto, in prima battuta, dei fascicoli che sono stati la base di pubbliche occasioni di discussione e di confronto con soggetti legati al luoghi, con decisori impegnati nella loro trasformazione, con protagonisti di analoghe vicende in altri contesti geografici. Ma fin dall’inizio l’obiettivo, ora in fase avanzata di realizzazione, è stato la realizzazione di un sito internet che è parso lo strumento più adatto a tale tentativo di lettura, cronologica e tematica, puntuale ma non statica, specialistica ma non escludente, intuitiva senza rinunciare alla complessità.
Il sito, una volta messo a regime, dovrà essere:

•strumento – nel suo spazio di superficie – per una lettura immediata ma non semplificata di “luoghi” complessi, delle loro identità, del confronto e delle interpolazioni possibili tra tali identità;
•serbatoio – in aree più profonde del sistema – di informazioni che alimentano e sostanziano tale immagine di immediata lettura, recuperando a tal fine gli ampissimi risultati di ricerca sviluppati dagli altri ambiti disciplinari relativamente al Campo della cultura a Modena;
•veicolo – in una sua struttura di interfaccia con il pubblico ora allo studio – di raccolta di informazioni utili al suo costante aggiornamento:
•strumento – in un sistema geograficamente allargato – di confronto tra i “luoghi” modenesi e altri geograficamente prossimi (in tal senso è stata già condotta, parallelamente, una ricerca sulla Università a rete di sedi analizzando il caso delle sedi romagnole dell’Università di Bologna, caso che potrà essere posto in utile confronto con quello modenese).

Di seguito è possibile scaricare una presentazione di sintesi dei risultati della ricerca I Luoghi della cultura a Modena, contenente anche una guida sintetica all'utilizzo del sito relativo.

> Scarica il documento di sintesi